Recensione drone Parrot Mambo FPV

L’azienda francese Parrot, da certuni anni produttrice di droni, ha lanciato da pochi giorni sul mercato il modello Parrot Mambo FIRST PERSON VIEW. Questo minidrone nuovo di zecca catapulta il pilota in un’immersione totale nell’esperienza di volo. La sigla FPV, difatti, sta proprio per First Person View, ed è un sistema di pilotaggio remoto. Il pilota “vede” esattamente come se stesse conducendo il quadricottero in prima persona. Ma Parrot Mambo non è solo volo. Le funzioni Cannon e Grabber permettono rispettivamente di “sparare” munizioni in miniatura e di raccogliere e trasportare piccoli oggetti sino a 4g.

A CHI È DEDICATO

Grazie al sistema integrato di guida FIRST PERSON VIEW, Parrot Mambo è l’ideale per chi si vuole divertire, da chi si vuole muovere liberamente nel giardino di casa.

Le 3 differenti modalità di volo possibili rendono Mambo lo strumento ottimale per gareggiare:

EASY: impostando questa modalità e lasciando gli stick al centro, il quadricottero resta automaticamente stabile a mezz’aria.

DRIFT: gli stabilizzatori orizzontali vengono disattivati e il quadricottero è adesso in grado di fare virate sfrenate

RACING: è la modalità top per gareggiare. Il quadricottero è sotto il controllo totale del pilota.

Parrot-Mambo-FPV-1

A Mambo FPV non manca successivamente la dimensione social. Condividendo foto e riprese delle proprie prodezze aeree sui social network con l’hashtag #MamboRacingClub si può fare community, organizzare nuove sfide ed incontrare altri piloti.

UNBOXING

Parrot-Mambo-FPV-Box

Parrot Mambo FIRST PERSON VIEW è contenuto in una scatola bianca che presenta al suo interno:

1 Minidrone Parrot Mambo
1 Batteria
1 Fotocamera FIRST PERSON VIEW
1 Parrot Cockpitglasses 2
1 Parrot Flypad
4 Carene
1 Guida utente
1 Cavo USB

Il comando Flypad ha una distanza di pilotaggio sino a 60 mt, venti mt in più rispetto alla guida possibile da smartphone. È possibile scaricare sul proprio smartphone Free Flight Mini Piloting che, con un’interfaccia user-friendly, si presenta come un’app assai intuitiva. Free Flight consente di cambiare le impostazioni di volo del minidrone, controllare la percentuale di carica residua ed anche effettuare manovre acrobatiche.

Offerta
Parrot SA Mambo FPV Mini Drone
  • Con la telecamera FPV connessa allo smartphone tramite tecnologia Smart Block, potrai filmare e ritrasmettere contenuti video in HD con grandangolo(110° FOV)
  • I Parrot Cockpitglasses 2 sono occhiali FPVcompatti e compatibili con la maggior parte deglismartphone che le permetteranno di sperimentarein full immersion la visione del Suo drone
  • Il pack include Parrot Mambo, la telecamera FPV, i Parrot Cockpitglasses 2, il Parrot Flypad e la nuova batteria Power

DESIGN

Parrot Mambo FPV ha una linea notevolmente leggera ma contemporaneamente resistente. Fornito di sensori di stabilizzazione, con un rapporto peso/velocità ottimizzato e dotato di una struttura in poliammide e polipropilene, questo drone si muove con estrema agilità sia all’aperto sia in spazi chiusi. Mambo, di colore bianco e nero, ha 2 “occhietti” led verdi che ne esaltano ancora di più il lato estetico.

Le dimensioni ridotte del quadricottero, 18×18 centimetri con le barriere di protezione, ne permettono l’utilizzo fra le mura di casa, rendendolo un “giocattolo” adatto a tutte le stagioni e davvero per tutti. Per chi vive in città, ad esempio, dovrebbe essere complicato trovare un luogo adatto per far volare in tranquillità un Bepop, nel momento in cui Mambo dovrebbe essere la soluzione perfetta per chi li ha sempre visti volare con stupore, ma non si è in nessun caso azzardato a valutarne l’acquisto. Le dimensioni successivamente non ne minano l’aspetto, compatto ma aggressivo, grazie anche ai 2 led frontali che sembrano un paio di occhi, donando personalità ed espressività a questo mini-drone, almeno dal punto di vista della misura.

Una delle doti che contraddistingue il Mambo è la semplicità di “montaggio” e la messa in funzione: il nostro ha cominciato a volare per casa dopo appena cinque minuti dall’apertura della confezione. Non soltanto è facile capire come funziona, ma lo è altrettanto controllarlo, specialmente utilizzando il Parrot Flypad (il controller, per intenderci). Prima di connetterlo al telefono, siamo stati tentati proprio da quest’ultimo, che come detto crediamo sia il pezzo forte della dotazione. Ma perché, vi domanderete. Se c’è una cosa che non ci è in nessun caso piaciuta dei droni che abbiamo provato in passato era il sistema di controllo attraverso lo smartphone. Stiamo sì parlando di un veicolo che vola in aria, dove non ci sono strade, ma il cui bello sta non parecchio nel farlo volare liberamente, bensì nel farlo passare nei posti più impensabili, se possibile senza farlo sbattere da nessuna parte. E proprio per questo, la precisione diventa una cosa fondamentale basilare nella guida, cosa che per quanto possa essere perfetta, su smartphone è sempre “touch” e facilmente soggetta a comandi sbagliati. È un po’ come giocare ad un picchiaduro, un gioco di corse oppure uno d’azione su uno smartphone: non ci verrà in nessun caso la stessa sensibilità di controllo di un vero e proprio controller, e perciò anche l’esperienza non verrà in nessun caso al top.

SPECIFICHE TECNICHE

CAMERA
la telecamera integrata è in grado di girare filmati a 120° con risoluzione 720 pixel con la possibilità di salvataggio su scheda SD (non inclusa nel pacchetto). In alternativa, le foto girate possono essere inviate in live streaming al visore Cockpitglasses 2.

BATTERIA
con una batteria di tipo LiPo (Lithium Polymer) 660 mAh, Mambo ha un’autonomia di otto minuti con accessori e di dieci minuti senza accessori. La durata della ricarica è di 30 minuti con caricatore 2. 1° (venduto separatamente).

STABILITA’
È dotato di accelerometro a tre assi, giroscopio a tre assi, barometro, sensore ad ultrasuoni e sensore di telecamera per la stabilità orizzontale e verticale.

VELOCITA’ MAX
30km/h

PESO
63 g senza accessori / 73 g con fotocamera

DIMENSIONI
18 x 18 centimetri (paraurti compresi)

PARROT FLYPAD
Batteria LiPo duecento mAh con 6 ore di autonomia e 2 ore di carica. Il peso è 295 g con supporto per smartphone.

COCKPITGLASSES 2
visore FPV con campo visivo di 96°

COMPATIBILITA’
iOS sette e superiori, Android 4. 3 e superiori

Offerta
Parrot SA Mambo FPV Mini Drone
  • Con la telecamera FPV connessa allo smartphone tramite tecnologia Smart Block, potrai filmare e ritrasmettere contenuti video in HD con grandangolo(110° FOV)
  • I Parrot Cockpitglasses 2 sono occhiali FPVcompatti e compatibili con la maggior parte deglismartphone che le permetteranno di sperimentarein full immersion la visione del Suo drone
  • Il pack include Parrot Mambo, la telecamera FPV, i Parrot Cockpitglasses 2, il Parrot Flypad e la nuova batteria Power

Ricordiamo però che questo Mambo si chiama FIRST PERSON VIEW, ed è proprio la configurazione in cui controlliamo il quadricottero con il controller e contemporaneamente ne seguiamo le evoluzioni in prima persona, grazie al visore e al nostro smartphone, quella che offre il massimo dell’intrattenimento. Dovrete sempre prestare attenzione a non mandarlo troppo lontano per non perdere il segnale visivo, però pilotarlo e vivere in prima persona le acrobazie oppure i vari “trick” è una sensazione impagabile, anche se stiamo parlando di una configurazione con i suoi limiti tecnici. Il visore, per quanto comodo e confortevole, non potrà in nessun caso offrire un’esperienza visiva simile a quella a cui i vari visori VR ci stanno abituando, ma la sensazione resta tuttavia positiva.

È tutto ottimo dunque in questo Parrot Mambo FPV? Non proprio, sfortunatamente. La prima e più grande pecca è l’autonomia della batteria da 550 mAH: Parrot dichiara dieci minuti senza alcun accessorio attaccato al quadricottero e otto minuti con gli accessori. Noi dobbiamo dire che a seconda delle evoluzioni e altre varianti, difficilmente la nostra prova si è attestata su quel minutaggio. L’unica cosa positiva è che utilizzando un alimentatore del giusto voltaggio (660 mAH), in meno di 30 minuti verrà un’altra volta pronto all’uso per un nuovo volo. Il nostro parere è quindi quello di acquistare qualche batteria di scorta (le quali non dovrebbero costare molto) prima di cominciare una sessione di volo, specialmente se lontani da casa; d’altronde cambiare la batteria richiede davvero un attimo. Ah, non temete, quando il quadricottero sta per scaricarsi, i suoi “occhi” iniziano a lampeggiare di rosso e da quel momento non potrete eseguire i trick, sino ad atterrare in autonomia quando la batteria è proprio scarica. E non pensate di farlo volare per casa indisturbato: il Mambo è piccolo ma rumoroso al punto giusto, così come ogni quadricottero che si rispetti.

Altra cosa che dobbiamo segnalare è la non sempre perfetta connessione con lo smartphone, cosa che però, fra la velocità di riconnessione e la certezza che utilizzerete quasi sempre il Parrot Flypad, non graverà più di molto sull’esperienza generale.
Si tratta di difetti ricorrenti nei droni, ma è doveroso da parte nostra riportarli, perché essendo questo ottenuto indirizzato proprio a chi non ha in nessun caso avuto un quadricottero, dovrebbe avere una sgradevole sorpresa quando dopo qualche minuto si rende conto di avere la batteria scarica. Ma forse, se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, è proprio il fatto che il tempo che si passa pilotando il Mambo è a tal punto gradevole da sembrare sempre troppo poco.

(Visited 51 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *